Vino, vino, vino, vino, forse ci vorrebbe un’altra vita, la vita…

Sto scorrendo il mio programma di impegni da qui a un mese e se da un lato sono felice e tocco ferro e spero che sia sempre così e che la salute mi assista mi chiedo se sia giusto darsi una scaletta simile. Domani e lunedì due giorni a Bussolengo per la Presentazione catalogo di Proposta vini, da mercoledì a sabato prima trasferta a Londra del 2018, ritorno e dall’1 al 3 febbraio tra Valpolicella e Verona per l’Anteprima Amarone. Una settimana a casa e poi sabato 10 e 11 febbraio a Piacenza per Sorgente del vino, a seguire dal 17 al 20 a Montpellier per Vinisud. Dal 24 al 26 febbraio ancora a Londra. E poi, ai primi di marzo, in Provence al Centre du Rosé, quindi un’altra Anteprima rosa, imperdibile…

Dunque, escludendo l’ipotesi che io abbia una girl friend in London, dove ho solo una carissima amica, Giusy, che lavora presso un importatore e che mi ospita e con la quale finiamo sempre a parlare di wine, questa “road map” mi fa pensare che così è bello, ma la vita? La tua vita è il vino, assaggiare vino, parlare di vino, scrivere di vino, “incazzarti” per il vino, caro il mio Franco, sii sincero e onesto con te stesso…

Eppure questa consapevolezza di un destino, in fondo fortemente voluto, mi fa pensare ugualmente, d’impatto, a due canzoni. Una, un po’ ad effetto, a quest’ora, il sabato mattina, è di George Michael, corredata da un video che farebbe arrapare anche un cammello (capiterà anche ai cammelli, no?), anche se a lui il genere femminile non interessava affatto… Un bel week end senza vino, oppure solo con Champagne rosé di sottofondo, da bere in compagnia di Lei, non da degustare, con questa canzoncina accattivante come tema conduttore, come imperativo…

Oppure la presa di coscienza che come diceva benissimo il più intelligente e geniale dei musicisti italiani degli ultimi 30 anni, Franco Battiato, in una canzone del 1983 di formidabile attualità, di assoluta classicità direi, Ci vuole un’altra vita. Una vita meno convulsa, più interiore, con oceani di silenzio…

Too late, questa andrà avanti così finche gli Dei e Bacco vorranno, per un’altra vita mi prenoto per la prossima… Buon fine settimana a tutte/i!

Attenzione!

Non dimenticatevi di leggere anche

Vino al vino http://www.vinoalvino.org/

Lemillebolleblog http://www.lemillebolleblog.it/

4 pensieri su “Vino, vino, vino, vino, forse ci vorrebbe un’altra vita, la vita…

  1. Caro Franco la passione per il buon vino è come quella per le donne ed i motori. Spesso ci frega! 😉 Ma chi se
    ne importa….questa è la vita che abbiamo scelto😀😀

  2. Complimenti Ziliani, se vuole un portaborse io mi candido! Sono anche laureato in enologia… Continui così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *